Condividi:


Calata Bettolo, la MSC Sandra scala a Genova ma solo per delle prove d'accosto

di Marco Innocenti

Nessun container movimentato ma solo operazioni per valutare l'operatività del futuro terminal

A poco meno di un anno dal blocco imposto dall'Enac, l'ente per l'aviazione civile, Msc continua la propria marcia di avvicinamento ad una soluzione sulla questione di Calata Bettolo. Le gru del futuro terminal, infatti, sarebbero state troppo alte vista la posizione dello scalo nel cono aereo per l'avvicinamento dei velivoli diretti al "Cristoforo Colombo".

Oggi si è però registrato un nuovo, piccolo passo avanti, con l'arrivo sotto la Lanterna della Msc Sandra, portacontainer da 4340 TEUs che dopo gli scali regolari in Brasile, Senegal e Spagna, ha fatto rotta verso Genova. Qui non è stato movimentato nemmeno un container ma sono solo state eseguite delle prove di accosto. A renderlo noto è il sito specializzato Ship2Shore.

La compagnia ginevrina intanto, dopo aver presentato il nuovo studio sulla fattibilità del progetto all'Enac, attende il via libera che dovrebbe arrivare a giorni, per avviare gli ultimi lavori e rendere operativo un terminal che, a pieno regime, conta di movimentare qualcosa come 500mila TEUs all'anno.