Autostrade Genova, il nuovo ponte San Giorgio aprirà in serata

di Michele Varì

Fra le 19 e le 21. Ma sulla segnaletica il viadotto si chiama ancora "Polcevera"

Riaprirà entro le venti, forse le ventuno di oggi, 4 agosto 2020, con un giorno di anticipo sul previsto il nuovo Ponte di Genova. Trapela da più fonti. La struttura commissariale consegnerà l'opera ad Autostrade per l'Italia alle 18 dopo avere disinstallato le strutture montate per la cerimonia di inaugurazione di ieri. Quindi, dopo alcune ore, Autostrade con l'aiuto dellla polizia stradale aprirà gli accessi alle rampe che immettono sul viadotto.

Un ponte che a leggere la cartellonistica si chiama ancora "Polcevera", come il Morandi, forse perchè il nuovo nome annunciato dal commissario straordinario e sindaco d Genova Marco Bucci, "Ponte San Giorgio", non è stato ancora codificato ufficialmente.

A proposito del nome del ponte ieri Egle Possetti, portavoce del comitato dei parenti delle 43 vittime del crollo, prima dell'incontro in prefettura con il presidente della Repubblica Serrgio Mattarella ha ribadito che loro avrebbero chiamato il viadotto "Ponte 14 agosto, per ricordare a tutti coloro che lo percorrono la tragedia del 2018 costata la vita ai propri cari. Ma la scelta poi è caduta su Ponte San Giorgio, per noi ora l'importante è ottenere giustizia e che disastri come questi non accadano più".