Atlantia pronta a scendere sotto il 50%, pace tra governo e Autostrade

di Redazione

Il titolo vola in Borsa dopo le voci sulla possibile intesa

Atlantia pronta a scendere sotto il 50%, pace tra governo e Autostrade

Dopo un incontro romano della scorsa settimana tra i vertici di Atlantia e la ministra dei Trasporti Paola de Micheli, le voci di un'intesa tra il governo e la holding di proprietà della famiglia Benetton sono sempre più pressanti. E il mercato è pronto a scommettere che Atlantia scenderà - così reciterà il documento ufficiale - sotto al 50 per cento in Autostrade per l'Italia.

Il destino della società si è discusso nell'incontro con il Mit e i termini dovrebbero essere questi, come riporta il quotidiano la Repubblica: due miliardi di risarcimento per il ponte Morandi, taglio del 5 per cento delle tariffe, un piano straordinario per la manutenzione delle autostrade, e soprattutto la discesa al 40 per cento (comunque sotto al 50) di Atlantia in Autostrade per l'Italia.

La notizia è stata ben accolta a Piazza Affari, dove il titolo rimbalza del 4.99 per cento.