Condividi:


Andora, taglio del nastro al Pet Store Conad: sostenibilità e occupazione

di Anna Li Vigni

Ci sono voluti quattro anni e mezzo per avere i permessi e sei mesi per costruirlo

Una struttura ecosostenibile per via dei materiali utilizzati e l'alimentazione elettrica basata sul fotovoltaico. Più di 4000 le referenze presenti per una domanda sempre più crescente nel settore del pet

Questo mercato è in continua espansione e per il territorio di Andora il nuovo concept store è sicuramente una risposta adeguata alle richieste della clientela oltre a rappresentare un'occasione occupazionale. Sono state infatti assunte 4 persone

Lo store sorge su un terreno di proprietà della famiglia acquistato molti anni fa proprio di fronte al grande supermercato Conad sempre di proprietà dei Viarino. I permessi per fortuna sono stati rilasciati poco prima che venisse dichiarato lo stato di emergenza. 

Il grande store offre anche un comodo parcheggio ed ha un design architettonico simile ad una grande serra. Grande partecipazione e curiosità nel primo giorno di apertura con il taglio del nastro che segna un nuovo step nei progetti imprenditoriali della nota famiglia di Andora