Accoltella e uccide un 19enne in una rissa: si costituisce ai carabinieri di Genova

di Alessandro Bacci

A quanto ricostruito dalla polizia, ci sarebbe stata una lite per motivi legati ad affari illeciti. Il giovane era fuggito da Roma

Accoltella e uccide un 19enne in una rissa: si costituisce ai carabinieri di Genova

E' stato arrestato il presunto responsabile dell'accoltellamento di un giovane cittadino albanese, soccorso nei giorni scorsi a piazza del Gazometro a Roma e morto qualche ora dopo in ospedale. Si tratta di un giovane connazionale di 19 anni, incensurato e con regolare permesso di soggiorno. A quanto ricostruito dalla polizia, ci sarebbe stata una lite per motivi legati ad affari illeciti tra i due albanesi, poi sfociata in una rissa a 4 tra connazionali, durante la quale la vittima è stata colpita con una coltellata alla schiena da un ragazzo arrivato per ultimo.

Il giovane, probabilmente sentendosi accerchiato, si è costituito ai carabinieri di Genova che, insieme alle Squadre Mobile di Genova e Roma e d'intesa con la locale autorità giudiziaria, lo hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per omicidio.