Condividi:


Gare di solidarietà e focaccia per tutti al Villa Scassi

di Redazione

Le richieste di aiuto e l'iniziativa benefica in corsia

Tantissime le iniziative di solidarietà di questi giorni per aiutare le persone affette da coronavirus o chi, per colpa del fermo, non riesce ad andare avanti, anche solo a condurre una vita dignitosa. 

Ad esempio Don Valentino Porcile di Sturla dice: "Ci sono necessità urgenti, che non possono aspettare. Persone che chiamano e chiedono una ricarica telefonica di 5 euro “perché non so come fare, e non posso rimanere senza poter chiamare se ho bisogno”. Persone che venivano qui a chiedere da mangiare, un pacco viveri, persone che lavoravano ma che ora non ricevono nulla. Nulla. Nulla di nulla. Persone che non possono muoversi di casa, come nessuno di noi, neanche per ricevere un aiuto.

Noi gli aiuti li mandiamo anche a distanza, perché conosciamo le situazioni, e sappiamo come fare arrivare gli aiuti. Una ricarica telefonica. Una ricarica su una carta spesa, in modo tale che le persone possano andare a fare la spesa sotto casa, in totale sicurezza per loro e per tutti, e in rispetto ai decreti.

Aiutateci ad aiutare, per favore. Ci sono bisogni che non possono aspettare.
Se puoi donare, anche poco, anche pochissimo, puoi fare un versamento su questo IBAN:
 IT61 Q050 3401 4030 0000 0001 521
Il conto è intestato a: Parrocchia SS. Annunziata di Sturla - Genova
Causale: Emergenza Covid 19".

Poi ci sono le iniziative in corsia per portare il sorriso, le specialità gastronomiche e la tradizione genovese in omaggio. Tra queste dal 3 aprile presso il pronto soccorso e via via per 10 giorni verrà distribuita focaccia per tutti all'ospedale Villa Scassi grazie alla nuova catena di ristorazione bar Belin di Genova Sampierdarena con diverse collaborazioni. Un modo per essere vicini al personale sanitario e ai medici, veri e propri eroi di questi giorni.