Tags:

la speranza

Il vaccino cerotto contro il coronavirus

di Antonella Ginocchio

A breve potrebbe partire la sperimentazione su pazienti

Il vaccino cerotto contro il coronavirus

Il vaccino cerotto è una promettente possibilità sviluppata da Andrea Gambotto, della University of Pittsburgh e , secondo quanto riporta l’Ansa, testata preliminarmente su topi in un lavoro su EBiomedicine.

Chiamato 'PittCoVacc', è un cerotto con 400 microaghi - spiega Gambotto all'ANSA - che in 2-3 minuti si sciolgono, rilasciando l'antigene che scatena la risposta immunitaria, la subunità "S1" della proteina virale "spike".

"La possibilità che questo vaccino protegga dal virus SARS-CoV-2 è alta", sostiene Gambotto; non appena ricevuta l'autorizzazione dall'FDA, spiega, sarà avviata la prima sperimentazione su pazienti. E ancora: "Speriamo di fare la fase I della sperimentazione in brevissimo tempo, anche il mese prossimo. - auspica - In 6-8 settimane puoi avere indicazioni di efficacia- Quando si tratta di un vaccino già pochi volontari bastano per vedere se c'è una risposta immunitaria".