Tags:

In Città coronavirus

Trasporti, negozi e farmacie, ecco come funziona il weekend ai tempi del coronavirus

di Redazione

Un mini guida su quello che c’è da sapere per muoversi in città

Trasporti, negozi e farmacie, ecco come funziona il weekend ai tempi del coronavirus

Questo che è appena cominciato è il primo fine settimana dopo il varo del dpcm 8 marzo 2020 che ha esteso le misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19, in un primo momento previste per Lombardia e Veneto, sull'intero territorio nazionale. Ma scendiamo nel dettaglio e vediamo come sono organizzati i servizi essenziali in Liguria. 

Alimentari, supermercati ed altri esercizi aperti
Alimentari e supermercati sono aperti sia il sabato che la domenica, ognuno con i suoi orari di esercizio. Il consiglio è ovviamente quello di non prendere d’assalto queste strutture il cui servizio è garantito. Evitare di accalcarsi in panifici, supermercati e alimentari in generale riduce la diffusione del coronavirus e rappresenta anche una forma di rispetto verso chi ci lavora. A tenere aperti i battenti sono anche i negozi di informatica, le edicole, le ferramente, i tabaccai,e perfino le lavanderie. È bene sottolineare che in questo momento di emergenza sanitaria tutti gli esercizi devono garantire la distanza di sicurezza tra clienti e tra i dipendenti.

Trasporti
In questi giorni i trasporti pubblici, sebbene poco utilizzati, continuano a circolare. Per questo weekend Amt ha deciso di non ridurre il servizio al fine di evitare il possibile sovraffollamento dei mezzi. Da lunedì, però, le corse verranno ridotte del 20%. La stessa cosa vale per i mezzi del trasporto pubblico nel savonese che nel weekend mantengono lo stesso numero di corse con la riduzione dei mezzi in circolazione da partire da lunedì.  Discorso diverso per Atp, invece, l’azienda di trasporti del Tigullio e dell’entroterra di Genova, ha deciso di attuare già oggi l’orario festivo, mentre Riviera Trasporti a Imperia per il momento non ha comunicato nessuna variazione di orario.  Ancora in funzione, invece, l'aeroporto Cristoforo Colombo. Tutti i passeggeri in partenza hanno l’obbligo di motivare le ragioni del proprio spostamento come previsto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e devono compilare il modulo di autocertificazione.

Farmacie
Durante questo fine settimana le farmacie liguri restano aperte ma solo quelle di turno o quelle abitualmente aperte nel weekend. Nell’ultimo decreto firmato dal presidente del consiglio dei ministri non è presente  l’obbligo di apertura domenicale. Sul sito di Federfarma è possibile  consultare l’elenco delle farmacie aperte in ogni Comune


Parchi e spazi pubblici
Per ora i parchi restano aperti, ma c’è ancora troppa gente, soprattutto fra gli anziani, che non rispetta le regole e crea assembramenti che possono portare all’incremento dei contagi. Per il momento in Liguria è rimesso tutto al buon senso dei cittadini e l‘invito è sempre quello di restare a casa e di mantenere la distanza di sicurezza nei luoghi pubblici, parchi compresi. Anche per gli sportivi il consiglio è quello di non andare a correre in giro per la città (seppur non sia vietato) ma di optare per un allenamento casalingo.


Pasti a domicilio e acquisti online
Molti locali come ristoranti, pizzerie mantengono il servizio a domicilio a patto di garantire il rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto. Anche lo shopping online è garantito, seppur meno rapido del periodo pre pandemico anche perché i corrieri continuano a lavorare. È ovvio che almeno in questo primo periodo di isolamento il consiglio sia quello di limitare anche lo shopping online per garantire ai corrieri di attrezzarsi con i presidi sanitari anti contagio che ad oggi sembrano scarseggiare.