Condividi:


Stefano Versace: "Acquistare la Sampdoria? Ci stiamo lavorando, c'è un progetto"

di Alessandro Bacci

L'imprenditore statunitense esce allo scoperto, ma da fonti vicine alla società blucerchiata arriva la secca smentita

Con il termine della stagione arrivano, puntuali, nuove voci sulla cessione della Sampdoria. L'ultima, in ordine temporale, riguarda l'interesse di Stefano Versace: imprenditore e proprietario di oltre venti gelaterie negli Stati Uniti. I tifosi blucerchiati si sono immediatamente mobilitati visitando il profilo social di Versace e chiedendo maggiori informazioni. Dalle foto si evince che l'imprenditore è un grande tifoso blucerchiato, addirittura l'home page del sito della sua azienda lo ritrae con una cover dello smartphone blucerchiata.

E lo stesso Stefano Versace esce allo scoperto: "Ferrero ha fatto dal punto di vista finanziario un lavoro egregio nella Sampdoria. I conti li abbiamo analizzati e sono solidi. La società è sana. Possiamo disquisire sui modi comunicativi ma dal punto contabile chapeau. Le società di calcio sono ormai aziende vere e proprie che crescono con una buona gestione e con progetti supportati da assett, altrimenti falliscono come negozi di scarpe, pescherie, fabbriche e aziende digitali. Quando seleziono un franchisee valuto la sua capacità di fare impresa più che i capitali per farla crescere. Perché anche altri presidenti milionari hanno avuto squadre di calcio con alla fine “seru tituli”. Si vince e si resta vivi con progetti solidi. Ed è quello su cui stiamo lavorando. L’interesse c’è. Il progetto anche. Come ci sono altri gruppi interessati. Il mistero è strumento di altri tempi. Oggi più si è chiari meno fraintendimenti ci saranno."

L'imprenditore spiega la sua idea: "Le società di calcio si mantengono con le revenue che arrivano solo da tre fonti: plusvalenze (che sono le stesse di tutti gli altri settori: compro una penna a 1 dollaro e la vendo a 3 dollari) , diritti (tv, biglietti eccetera) che sappiamo andare per la maggior parte alle solite poche società di punta, premi per meriti sportivi (per definizione vanno a chi vince quindi a pochissimi). Il lavoro di revenue con plusvalenze può avere anni no. L’importante è la solidità e la Samp è solida anche più di molte squadre blasonate. Il lavoro della nuova Sampdoria dovrà inevitabilmente passare per le fondamenta, cioè scuole calcio in America (tutta nord e sud) e Europa dove forgiare professionisti sin dai pulcini."

Parole che inevitabilmente hanno riacceso la curiosità dei tifosi della Sampdoria, già scottati esattamente un anno fa con la trattativa del gruppo Vialli sfumata. Nonostante queste affermazioni, però, al momento non arrivano conferme su una trattativa con l'imprenditore statunitense. Fonti vicine alla società blucerchiata affermano che per il momento non c'è nessuna trattativa concreta con Versace e neanche un presunto interessamento. Ovviamente la situazione potrebbe ribaltarsi ma al momento la cessione da Ferrero a Versace appare un'ipotesi lontana.