Spezia, preso il giovane Antiste per l'attacco. Bourabia e Reca nel mirino

di Alessandro Bacci

Il club ligure molto attivo sul mercato, al lavoro anche per Mattia Destro del Genoa, Roberto Piccoli e David Strelec

Spezia, preso il giovane Antiste per l'attacco. Bourabia e Reca nel mirino

Colpo in attacco per lo Spezia, che preleva a titolo definitivo dal Tolosa l'attaccante francese Janis Antiste. Classe 2002, enfant prodige del calcio d'Oltralpe, lo scorso anno ha collezionato sette gol e due assist in 34 presenze. Da anni nel giro delle nazionali giovanili francesi, Antiste ha firmato un contratto di cinque anni, con i liguri che hanno pagato 4,5 milioni per il cartellino. "Sono motivato ed elettrizzato dalla possibilità di mettermi alla prova in Serie A, uno dei campionati più difficili e importanti al mondo. Ringrazio il Tolosa che mi ha consentito di essere qui oggi e ringrazio il mio nuovo club per la fiducia che ha riposto in me: non vedo l'ora di poterla ripagare sul rettangolo di gioco", ha detto Antiste, che ha scelto il numero 22.

"Antiste è un acquisto importante sia per il presente che in prospettiva. È un 2002 con grandi qualità, che ha diverse presenze con il Tolosa, e sono sicuro che saprà dimostrare il proprio valore anche in Italia" afferma il ds, Riccardo Pecini.

L'arrivo di Antiste non chiude il mercato per l'attacco: la società ligure ha messo nel mirino Mattia Destro del Genoa e attende una risposta definitiva dall'Atalanta per il ritorno in prestito di Roberto Piccoli, mentre si concretizzerà solo a fine agosto l'arrivo del giovane attaccante David Strelec dallo Slovan Bratislava. In settimana dovrebbero essere inoltre chiuse anche le trattative per portare in Liguria anche il terzino Ardadiusz Reca dall'Atalanta e il mediano Mehdi Bourabia dal Sassuolo. Tra le trattative in corso, quelle per arrivare ai difensori Lorenzo Tonelli della Sampdoria e al 22enne Anel Ahmedhodzic del Malmoe.