Condividi:


Spezia, Peracchini e Gagliardi incontrano il ministro Franceschini: "Valorizzare il Picco"

di Alessandro Bacci

Incontro a Roma con il ministro: "Lo stadio rientra nel patrimonio dei beni storici cittadini che vorremmo valorizzare"

Questo pomeriggio il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini e l’onorevole Manuela Gagliardi sono stati ricevuti dal Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini per portare all’attenzione del Ministero la valorizzazione del portale storico dello Stadio Alberto Picco già vincolato dalla Sovrintendenza della Liguria.

“Dobbiamo occuparci del nostro stadio a 360 gradi, non solo dal punto di vista sportivo ma anche dal punto di vista storico e culturale - dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini - Gli stadi storici sono fortemente identitari nel DNA di una Città: il portale della nostra arena sportiva risale alla Prima Guerra Mondiale, e il Comune si sta già impegnando per i lavori del restauro conservativo. Grazie all’onorevole Gagliardi, abbiamo interessato oggi il Ministero dei Beni Culturali perché la conservazione degli Stadi storici possa interessare anche sul piano nazionale.”

“Nel ringraziare il Ministro Franceschini per averci ascoltato e nella speranza che possa darci la sua disponibilità ad una collaborazione fattiva, ritengo fondamentale che l’identità storica e culturale di ogni territorio, anche quelli di provincia, siano conosciuti a livello centrale dagli organi del Governo e conseguentemente sostenuti e valorizzati - dichiara l’onorevole Manuela Gagliardi - La Spezia, con l’ingresso della sua squadra in Serie A, ha ampliato le sue possibilità di espansione anche turistica e anche lo Stadio rientra nel patrimonio dei beni storici cittadini che vorremmo valorizzare”.