Spezia, Motta: "Concentrati sulla Lazio, non è il momento di pensare al caso Nzola"

di Alessandro Bacci

Il tecnico dopo il buon esordio con il Cagliari: "Sappiamo che non sarà facile e ogni partita dovremo lottare e vedremo cosa saremo capaci di fare"

Spezia, Motta: "Concentrati sulla Lazio, non è il momento di pensare al caso Nzola"

Dopo il buon punto ottenuto con il Cagliari lo Spezia si prepara al big match di sabato con la Lazio in trasferta. Thiago Motta in conferenza stampa è partito dai possibili recuperi in vista della gara: "Abbiamo recuperato alcuni giocatori e chi ci sarà sarà in grado di giocare la partita. Con il Cagliari mi aspettavo una buona prestazione per quanto fatto durante la settimana e non sarà diverso domani, dove abbiamo preparato bene la partita. È una partita nuova, diversa, contro una buona squadra ed entreremo in campo per fare una buona prestazione”.

Sarri è un'ispirazione? "Si può imparare sempre, giovane o no, non è la cosa più importante. Ho imparato da quando ho giocato fino ad oggi, spero di farlo sempre perché vuol dire che avrò voglia di fare questo lavoro. Da Sarri si può imparare sempre, ha fatto una grande carriera e ha un futuro importante. Gli auguro il meglio. Sto imparando molto, il calcio non si ferma più, è in evoluzione continua e dobbiamo essere sempre attenti: ascoltare tanto e imparare".

Pochi giorni alla fine del mercato e un Nzola finito al centro di tante voci: “Penso solo alla sfida di domani, ho preparato questa squadra per giocare domani una partita importantissima fuori casa, contro una grande squadra del campionato. Avremo tempo di pensare ad altre cose, ora non è il momento di pensare al caso Nzola. Penso a chi ho in rosa per la partita di domani e che ho scelto per quanto visto in settimana. La concentrazione di tutti è sulla partita di domani”.

Che Serie A ha ritrovato? "Difficilissima, ogni partita si gioca ai limiti e tutte le squadre possono vincere. A Cagliari eravamo con un risultato che ci dava la possibilità di fare i tre punti e per poco non abbiamo perso la partita. Questa è la Serie A, la difficoltà di affrontare squadre che hanno la capacità durante la partita di riprenderla anche se in difficoltà. Ho ritrovato quello che avevo già visto prima, sappiamo che non sarà facile e ogni partita dovremo lottare e vedremo cosa saremo capaci di fare".