Spezia, Italiano: "Voglio una squadra pronta a dare battaglia"

di Redazione

Il tecnico: "Cercheremo di cambiare il trend, speriamo di tornare da Napoli con qualche punto in più in classifica". Saponara? Ottima impressione"

Spezia, Italiano: "Voglio una squadra pronta a dare battaglia"

Lo scorso anno, la comparsa di un elmetto da guerra sul tavolo dello spogliatoio coincise con la rinascita della squadra, da lì in poi autrice di una lunga cavalcata verso la prima promozione in Serie A. Oggi, con lo Spezia in crisi di risultati, è il tecnico Vincenzo Italiano a chiedere una squadra con l'elmetto, spronando i suoi a battagliare su ogni campo, a partire già dalla difficile sfida di domani a Napoli, contro una big del campionato. Obiettivo? Tirarsi fuori al più presto da una situazione delicata, con lo Spezia capace di raccogliere un solo punto nelle ultime sei partite e scivolato in piena zona retrocessione.

"Sarà sicuramente una partita difficile, affrontiamo una big, le difficoltà ci saranno però in questo momento abbiamo bisogno di andare a battagliare in qualsiasi campo e lo faremo anche domani. C'è da fare qualcosa in più - avverte il tecnico -, manca quel pizzico di convinzione e consapevolezza che in questo momento non ci sta permettendo di raccogliere punti, perché le prestazioni della squadra ci sono, e nessuno ci mette sotto o ci prende a pallonate. Cercheremo di cambiare il trend, speriamo di tornare da Napoli con qualche punto in più in classifica".

Tra i convocati per la trasferta in Campania, anche il nuovo arrivato Riccardo Saponara. "Pensiamo possa darci quella qualità e quella personalità che a volte a noi stanno mancando - dice Italiano -. È un ragazzo molto motivato, la prima impressione è stata molto positiva, aspettiamo che cresca di condizione".