Condividi:


Spezia, Italiano avverte: "Il Crotone crede nel miracolo, dobbiamo spingere forte"

di Maria Grazia Barile

Il tecnico ringrazia i tifosi per la lettera di incoraggiamento: "Andremo in campo consapevoli di dare tutto anche per la nostra gente"

Alla vigilia della sfida salvezza al Picco con il Crotone, Italiano avverte i suoi: "Il Crotone crede nel miracolo, sono convinto che sarà una battaglia. Questa partita è importante per noi, per dare un segnale alla classifica e per tornare a fare punti, ma è molto importante anche per loro. La partita con la Lazio ci ha lasciato amarezza, perché potevamo portare a casa un punto importante, però penso che i ragazzi abbiano offerto una prestazione di grandissimo livello. Il Crotone ha tanti punti di forza, anche se è fanalino di coda in questo momento si sta esprimendo bene e sta mettendo in difficoltà tutte le avversarie, e per questo noi dovremo cercare di affrontarla nel migliore dei modi, esprimendoci con attenzione e qualità".

Spezia quasi al completo, tranne i lungodegenti Saponara, Dell'Orco e Mattiello: "Siamo tanti, tutti spingono forte durante la settimana e mi mettono in difficoltà, e questo è l'ennesimo pre partita con tanti dubbi, con tanti ragazzi che meritano una maglia da titolare. Dobbiamo stare tutti uniti e remare tutti forte dalla stessa parte".

Italiano commenta anche il gesto della tifoseria che ha fatto avere alla squadra una lettera di incoraggiamento: "Più ci avviciniamo alla fine e maggiore è l'affetto e il calore della gente, so quanto ci tengano i nostri tifosi. Sappiamo che domani dobbiamo spingere forte, andremo in campo consapevoli di dare tutto anche per la nostra gente".