Sestri Levante, medico no-vax sospeso per falsi certificati di esenzione dal vaccino

di Alessandro Bacci

Roberto Santi: "Risponderemo a voi in merito a tutte le accuse a me mosse nei due provvedimenti cattivi e ridondanti"

Sestri Levante, medico no-vax sospeso per falsi certificati di esenzione dal vaccino

"Accetto con rammarico e dispiacere le vostre decisioni, forse un po' troppo dure per un Collega a cui i tempi hanno già dato in gran parte ragione". Risponde con un post sui social Roberto Santi, medico no vax in pensione di Sestri Levante (Genova) sospeso per 10 mesi dall'Ordine ligure dei medici per aver fornito falsi certificati di esenzione da mascherine e vaccino. Santi da tempo contesta sia il vaccino anti Covid19 che le mascherine e il Green pass.

"Non ricorrerò alla Fnomceo dal momento che conosco bene, non condividendolo, il pensiero del nostro Presidente nazionale, ma continuerò, con i miei colleghi e i tanti pazienti che fin qui mi hanno sostenuto, a sollecitarvi sui temi a me cari e a spronarvi a rendere la medicina più aderente a tutti i principi deontologici, e non solo a quelli che accusate me di aver violato - conclude - E risponderemo a voi in merito a tutte le accuse a me mosse nei due provvedimenti cattivi e ridondanti".

Santi, secondo quanto scrive il Secolo XIX, sarebbe soggetto di alcuni provvedimenti disciplinari. Intanto, la procura genovese avrebbe avviato un'indagine 'esplorativa' per comprendere l'estensione del fenomeno dei presunti certificati falsi emessi per chi non vuole vaccinarsi ma ha necessità del green pass.