Condividi:


Sestri Levante, automobilista bloccato in sottopasso salvato dai sommozzatori

di Redazione

L'intervento più drammatico svolto nella notte dai pompieri nel Tigullio a causa di un nubifragio. A Genova nessuna criticità: scuole aperte

Paura alle quattro di notte a Sestri Levante per un automobilista salvato dai sommozzatori dopo essere rimasto bloccato nella sua auto nel sottopasso ferroviario di via Nazionale: l'ondata di maltempo che ha fatto scattare l'allerta arancione su gran parte della Liguria come previsto si sta abbattendo in queste ore sul Tigullio e il Levante dove i vigili del fuoco sono intervenuti per decine di richieste di aiuto per allagamenti di box e strade.

Interventi anche a Chiavari e Casarza Ligure.

Alle 5.30 il nubifragio si è abbattuto anche sui monti dell'entroterra nel comune di Rezzoaglio, il Val d'Aveto, in località Cabanne, dove sono caduti quantità di pioggia notevoli: dai 100 ai 170 millimetri.

Proprio per le previsioni che indicavano il Tigullio la zona più colpita dall'ondata di maltempo il comando dei vigili del fuoco di Genova ha distaccato a Chiavari una squadra di sommozzatori.

Nessuna criticità sino ad ora invece a Genova dove il comune ha confermato che le scuole rimarranno aperte: la notizia viaggia già sui social dove molti cittadini però hanno fatto sapere che, viste le previsioni del tempo che prevedono per le prossime ore possibili piogge torrenziali, bufere di vento e mareggiate, non manderanno i figli a scuola.

La Liguria si appresta a vivere una fase di maltempo che in alcune zone potrà essere molto intenso. Sono attese piogge abbondanti, temporali forti, venti con raffiche sopra i 100 km/h e mareggiate intense. Arpal ha emanato lallerta meteo per piogge diffuse e temporali con questa scansione:
GIALLA su tutta la regione dalle 20.00 di oggi, giovedì 1 ottobre; poi:
ARANCIONE sul centro-levante (B-C-E) da mezzanotte alle 23.59 di domani, venerdì 2 ottobre;
ARANCIONE anche sul ponente (A-D) da mezzogiorno alle 23.59 di domani, venerdì 2 ottobre.
 
(Foto d'archivio)