Condividi:


Scout morto a Punta Chiappa, nei prossimi giorni l'autopsia al San Martino

di Marco Garibaldi

I Carabinieri indagano sulle cause della tragica morte del 18enne Manuel Perez

Si chiamava Manuel Perez, aveva 18 anni ed abitava a Lesmo, del brianzolo, anche se era nato a Napoli. Purtroppo è finita in tragedia la sua esperienza con il gruppo scout di Vimercate.

Il ragazzo venerdì scorso si trovava nel Levante insieme al suo gruppo scout, più precisamente in mare a Punta Chiappa, tra Camogli e San Fruttuoso.

Quando i suoi compagni si sono accorti che Manuel non era più con loro sono arrivati sino a San Fruttoso per cercare aiuto. Da lì sono partite le ricerche del giovane per oltre due ore con la Capitaneria di Porto di Santa Margherita e Genova, vigili del fuoco, sommozzatori e un elicottero. 

Il 18enne purtroppo stato ritrovato senza vita in mare. I Carabinieri hanno avviato immediatamente le indagini per capire le cause della tragedia. L'ipotesi più probabile è che il 18enne sia stato colto da un malore mentre era in mare. Ora l'autopsia, che verrà svolta nei prossimi giorni al San Martino di Genova, chiarirà se si è trattato di un malore o meno.