Sciopero portuali, Danesi: "Migliaia di genovesi in mano a un centinaio di persone"

di Marco Innocenti

L'ad di PSA Genova Pra': "Non capiamo le ragione di questa mobilitazione"

Si dice quasi stupito da quello che è successo Gilberto Danesi, amministratore delegato di PSA Genova Pra', parlando dello sciopero messo in atto oggi dai portuali dello scalo genovese: "Bene che l'assemblea alla fine abbia congelato tutto - ha detto ai nostri microfoni - Onestamente però non capisco quali siano le motivazioni perché le richieste vanno messe sul tavolo dell'accordo di secondo livello, che è scaduto lo scorso 30 luglio. Non ci è stata ancora presentata una piattaforma di accordo quindi francamente non so proprio cosa dire. Se non che oggi 590 mila genovesi sono rimasti in mano a un centinaio di persone".