Condividi:


Savona, truffe alle banche per 1,3 milioni: la Finanza denuncia 7 persone

di Redazione

I criminali sono riusciti a truffare diversi istituti di credito per mesi della zona del ponente ligure presentando documenti falsi

Hanno truffato per mesi le banche ottenendo 1,3 milioni di euro ma dopo mesi di indagini sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza. Sette persone sono state denunciate dalla Procura di Savona per i reati di truffa, sostituzione di persona e falso in atto pubblico, commessi tra il 2018 e il 2020. La Guardia di Finanza di Savona ha scoperto 7 persone ad Alassio nell'ambito dell'operazione denominata "Mutui Facili".

I criminali, sono riusciti a truffare diversi istituti di credito della zona del ponente ligure, facendosi prestare mutui superori a 1,3 milioni di euro, presentando documenti falsi. Originari di Torino, si presentavano come dirigenti medici e funzionari di enti territoriali piemontesi e, grazie alle loro conoscenze bancarie incastravano soggetti in stato di bisogno, in cambio di denaro, presentando le richieste dei mutui.

Dopo aver fallito due tentativi di truffa, erano riusciti ad ottenere un mutuo di circa 600 mila euro, a seguito dell'acquisto simulato da uno dei soggetti, di un immobile nel centro in via Virgilio di Alassio, con un valore di oltre 700 mila euro. I Finanzieri intervenuti sono riusciti a sequestrare una parte della somma erogata dalla banca, di oltre 315 mila euro. A seguito di ulteriori verifiche, si è scoperto che, con lo stesso sistema i truffatori erano riusciti a ottenere un mutuo da 740 mila euro, per l'acquisto di un immobile a Moncalieri (TO).