Condividi:


Savona, soccorso sparviere ferito: è il dodicesimo caso

di Redazione

L'uccello si è ferito per il probabile impatto con una vetrata, dopo le cure sarà rimesso in libertà

Un giovane sparviere in difficoltà, ferito per l‘impatto forse con una vetrata, è stato soccorso dai volontari della Protezione Animali savonese a Finale Ligure nella zona industriale; dopo le cure verrà rimesso in libertà in un’area idonea vicina. Sono 12 gli esemplari di sparviere recuperati quest’anno dall’Enpa in provincia di Savona, su un totale fino ad oggi di 2900 animali selvatici in difficoltà; è una vera e propria emergenza faunistica a cui fa fronte da sola l’associazione, che è un soggetto privato di volontariato.

Enpa lancia l'allarme: "Gli animali selvatici bisognosi di recupero e costose cure, segnalati soprattutto in estate e solitamente da turisti, aumentano costantemente ormai da almeno vent’anni; e ciò dovrebbe stimolare la Regione Liguria ad organizzare un servizio pubblico di recupero con mezzi e risorse adeguati; ed invece a farsene carico in provincia di Savona sono finora solo i sempre pochi volontari dell’Enpa, a cui la Regione Liguria eroga un contributo largamente insufficiente e tardivo."