Sardegna, genovese di 44 anni rimane impigliato in catamarano e annega in mare

di Redazione

Una vera e proprio tragedia, l'uomo era in vacanza in gita su un catamarano. Nonostante la grande esperienza non è riuscito a riemergere

Sardegna, genovese di 44 anni rimane impigliato in catamarano e annega in mare

Una vacanza spensierata si è trasformata in tragedia. Un ingegnere genovese di 44 anni, Giuseppe Spanò, è morto durante una gita in mare in Sardegna. L’uomo si trovava a bordo di un “hobie cat” (un catamarano lungo dieci piedi) insieme al proprietario del mezzo. All’improvviso il 44enne è caduto in mare ed è rimasto impigliato con il gancio del trapezio tra due canoe.

L'uomo è finito sott’acqua e non è riuscito a prendere fiato per numerosi minuti. Una volta estratto dall'acqua per Spanò non c'è stato nulla da fare. Sul posto è intervenuta anche la Guardia Costiera di Palau. Una tragedia, considerando che l'uomo era anche un esperto di mare e conoscitore delle imbarcazioni.