Sanremo, 9 intossicati per un incendio da cortocircuito

di Redazione

Una intera palazzina sgomberata, tra le persone portate in ospedale anche alcuni minorenni. Sfollati ospitati negli hotel in zona

Sanremo, 9 intossicati per un incendio da cortocircuito

Circa dieci famiglie, nel complesso una ventina di persone, sono state sgomberate dalla palazzina di Corso Inglesi a Sanremo dove nel primo pomeriggio è divampato un incendio a causa di un corto circuito nello scantinato, dovuto probabilmente a lavori di contenimento di una perdita d'acqua nei pressi dei contatori elettrici.

Nove le persone portate in ospedale (tra cui anche minori di età compresa tra i 3 e i 15 anni) per un principio di intossicazione, alcuni sono ancora ricoverati. Ed è proprio a causa del fumo, che ha invaso l'edificio e anche alcuni appartamenti, che è stato deciso di sgomberare temporaneamente la palazzina.

Sul posto sono intervenuti il sindaco Alberto Biancheri, con l'assessore ai Servizi Sociali, Costanza Pireri, la polizia locale e la protezione civile. Gli sfollati saranno ospitati in alcuni alberghi cittadini.

In un primo tempo l'amministrazione aveva pensato alla rsa Casa Serena, che tuttavia non è disponibile perchè resta alto il rischio di contagi da Covid-19.