Sampdoria, tifosi a Bogliasco: faccia a faccia con D'Aversa e Quagliarella

di Alessandro Bacci

Alcuni sopporters blucerchiati hanno chiesto un dialogo manifestando preoccupazione per il momento che sta attraversando la squadra

Sampdoria, tifosi a Bogliasco: faccia a faccia con D'Aversa e Quagliarella

La situazione della Sampdoria preoccupa i tifosi. È comprensibile, la squadra blucerchiata ha ottenuto solo sei punti in otto partite, una media nettamente al di sotto delle aspettative nonostante un calendario complicato. Tutti si aspettavano un'altra Samp contro due avversarie alla portata come Udinese e Cagliari. Invece i blucerchiati ahnno agguantato un apreggio sofferto con i friulani prima di cadere ancora una volta in Sardegna. 

Così prima dell'allenamento alla ripresa a Bogliasco, alcuni tifosi sono saliti al mugnaini per incontrare il tecnico Roberto D'Aversa e il capitano Fabio Quagliarella. Un confronto calmo e pacifico in cui i tifosi hanno espresso la propria preoccupazione per il momento che sta attraversando la Samp. Nonostante la lontananza dal Ferraris, la Gradinata Sud soffre ancora di più a osservare la Samp nelle parti basse di classifica senza poter dare il proprio apporto. Ciò che chiedono i tifosi è una reazione immediata. Venerdì c'è il derby ligure con lo Spezia, una sfida da non fallire per nessun motivo.

La società blucerchiata non ha preso in considerazione, al momento, un cambio in panchina. Certo che una sconfitta, o anche un pareggio, venerdì contro le Aquile potrebbe mettere in bilico il futuro di D'Aversa. Prima c'era l'alibi del calendario proibitivo, adesso la Samp deve iniziare a macinare punti e a trovare più equilibrio. I tifosi hanno fatto la prima mossa, adesso la risposta dovrà essere all'altezza sul campo.