Condividi:


Sampdoria- Roma, Ranieri pronto a cambiare rilanciando la difesa a quattro

di Alessandro Bacci

L'esperimento del 3-5-2 non ha dato i risultati sperati, all'Olimpico i blucerchiati con un'altra mentalità

La sconfitta subita con l'Inter è già alle spalle per la Sampdoria. Una sfida, quella di San Siro, che ha fornito indicazioni importanti a Claudio Ranieri. L'esperimento della difesa a tre non ha convinto pienamente, il miglioramento della Samp nel secondo tempo è coinciso con il ritorno alla linea a quattro. Un fattore che può essere casuale, ma Claudio Ranieri contro la Roma sta pensando di cambiare nuovamente. Il 4-5-1, vista l'assenza di Fabio Quagliarella, appare un'ipotesi concreta. Il tecnico blucerchiato è stato chiaro, le partite decisive per la salvezza saranno quelle con Bologna, Lecce e Spal.

Contro la Roma, i blucerchiati sono pronti a cambiare volto. Mezza squadra potrebbe essere rivoluzionata stasera all'Olimpico. In difesa Tonelli è pronto a riprendersi il posto al centro della difesa. Possibile un turno di riposo per Nicola Murru, a favore di Tommaso Augello. A centrocampo sarà una rivoluzione rispetto alla trasferta di San Siro. Ekdal e Vieira sono pronti a prendere le redini del gioco, mentre Fabio Depaoli agirà sull'esterno destro. Possibile conferma per il 'soldato' Thorsby, autore del gol contro i nerazzurri e importante per la sua quantità in mezzo al campo. In avanti Gabbiadini è destinato a caricarsi sulle spalle l'intero attacco blucerchiato.

Tempo di scelte per Ranieri, un po' per decisioni tecniche e un po' per far fronte ai tantissimi impegni ravvicinati. Il tecnico chiede soprattutto un cambio di mentalità, la Samp dovrà partire da questo per far male agli avversari. L'approccio alla partita dovrà essere ben diverso, Audero e compagni avvisati. Di seguito la probabile formazione:

SAMPDORIA (4-5-1): Audero - Augello - Tonelli - Yoshida - Bereszynski - Jankto - Vieira - Ekdal - Thorsby - Depaoli - Gabbiadini