Sampdoria, Ranieri: “Sconfitta amara. Il corner? Mi hanno detto che non c’era”

di Alessandro Bacci

Il tecnico: “ Contento della prestazione, abbiamo impensierito l'Atalanta una delle squadre più forti”

Sampdoria, Ranieri: “Sconfitta amara. Il corner? Mi hanno detto che non c’era”

La Sampdoria esce sconfitta 2-0 dall'Atalanta nella trasferta al Gewiss Stadium. Una sfida in cui i blucerchiati si sono resi protagonisti di una buona prestazione, come confermato da Claudio Ranieri nel post partita: "Io sono contento, abbiamo impensierito l'Atalanta una delle squadre più forti. Resta l'amaro in bocca perché prendi gol su un angolo che mi hanno detto che non c'era. Abbiamo giocato contro una super squadra, sono quei dettagli che ad una squadra vanno bene e a noi no. Hanno cambiato anche schema per trovare un varco, il dispendio di energie è stato altissimo, ma l'Atalanta non ha trovato grosse giocate. Sono contento della prova dei ragazzi, li avevamo studiati. Noi eravamo pronti a stopparli".

La vittoria del Lecce complica le cose? "Ho detto che abbiamo vinto due battaglie e non la guerra. La salvezza ancora non c'è, dobbiamo continuare credendo di poter migliorare il nostro lavoro".

L'espulsione? "Senza pubblico si sente tutto. L'arbitro è un po' troppo giovane, se fosse venuto da me mi sarei adeguato. Mi è dispiaciuto essere espulso".