Sampdoria, Quagliarella ancora a secco in Serie A: mai così male nelle prime sei giornate

di Alessandro Bacci

Il capitano sta attraversando un momento complicato in fase realizzativa, la sfida con l'Udinese per far valere la legge dell'ex

Sampdoria, Quagliarella ancora a secco in Serie A: mai così male nelle prime sei giornate

La Sampdoria attende Fabio Quagliarella. L'attaccante blucerchiato non sta attarversando il momento migliore di carriera, mai in Serie A aveva avuto un inizio così difficile. Dopo sei partite il capitano è ancora fermo a quota zero gol. Per trovare un rendimento simile bisogna tornare alla stagione 2005/2006 quando Quagliarella era un ragazzo alle prime armi con la Serie A con la maglia dell'Ascoli. Da lì in poi l'attaccante aveva sempre trovato almeno un gol nelle prime sei giornate. Un dato che dimostra il periodo di difficoltà del numero 27 blucerchiato, che ha comunque la fiducia di tutto l'ambiente.

La Sampdoria ha assoluto bisogno dei suoi gol. In sei giornate l'unico attaccante andato in rete è Ciccio Caputo con la doppietta rifilata all'Empoli. La sfida con l'Udinese potrebbe rappresentare la svolta per il capitano, le statistiche gli sorridono. Nelle ultime ultime tre sfide contro i friulani, l'attaccante ha fatto valere la legge dell'ex trovando il gol.

A 38 anni Quagliarella ha sempre la stessa fame di gol, i nuovi meccanismi di Roberto D'Aversa non sembrano aver ancora esaltato le sue caratteristiche. Il tecnico crede in lui, adesso il capitano deve mettersi ancora una volta sulle spalle il peso dell'attacco blucerchiato.