Tags:

sampdoria federclubs stadio

Sampdoria, la Federclubs: "Entrare allo stadio? Libera scelta e rispetto per ogni decisione"

di Alessandro Bacci

L'associazione: "Ci auguriamo che la società riveda al più presto la politica finora attuata sui biglietti"

Sampdoria, la Federclubs: "Entrare allo stadio? Libera scelta e rispetto per ogni decisione"

La Federclubs cerca di fare chiarezza sul delicato tema dell'entrata allo stadio dei gruppi organizzati. Pochi giorni fa gli Ultras hanno ribadito il concetto: fino a che l'apertura degli stadi non arriverà al 100% l'entrata in Gradinata Sud è rimandata. Con un comunicato la Federclubs ha spiegato la situazione: "Desideriamo con questo comunicato chiarire la posizione della Federclubs in merito all’ingresso negli stadi, a seguito dell’assemblea dei Club tenutasi lunedì 27 settembre. Per la natura e varietà dei Club iscritti alla Federazione, si è convenuto che la libera scelta e il rispetto delle rispettive posizioni siano l’unico percorso per affrontare questo periodo, che ci auguriamo di rapida transizione verso una completa riapertura degli impianti – come dichiarano di desiderare apertamente anche le principali autorità decisionali del governo e della Lega: in tal senso la proposta di capienza aumentata al 75% è di buon auspicio. Il nostro rispetto va dunque sia a chi decide di rinunciare alla vita da stadio in attesa di regole più sensate, uniformi e realistiche, sia a chi decide di entrare a sostenere la nostra amata, dal vivo. Riteniamo imprescindibile il supporto alla squadra da parte di tutti i tifosi che valutano accettabili le regole attuali – come sostenuto dalla maggioranza dei nostri club, che già giovedì scorso hanno esposto i propri striscioni nei distinti. Dopo un anno e mezzo di distanza, un segnale di normalità a cui teniamo molto. Ogni ulteriore polemica è velenoso nutrimento per chi, nella polemica, sguazza da anni ormai."

Infine un messaggio alla società: "In questo contesto ci auguriamo che la società riveda al più presto la politica finora attuata sui biglietti e identifichi iniziative – già in atto per altre squadre di Serie A – per incentivare la presenza sugli spalti e che i Sampdoriani sappiano cogliere queste occasioni."