Sampdoria, Gabbiadini: "Il gol nel derby era mio, proverò a raggiungere il record nel prossimo"

di Alessandro Gardella

L'attaccante blucerchiato: "Ci riproverò per regalare un'altra gioia ai nostri tifosi. E ora spero nella chiamata dalla nazionale"

Sampdoria, Gabbiadini: "Il gol nel derby era mio, proverò a raggiungere il record nel prossimo"

Ancora una volta protagonista nel derby, Manolo Gabbiadini ha segnato un gol e mezzo che di fatto ha condannato il Genoa alla sconfitta. Un gol e mezzo perchè il secondo, che l'attaccante blucerchiato rivendica, è stato registrato dalla Lega Calcio come autogol dI Vanheusden. Gabbiadini, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha spiegato come senta sua anche quella seconda rete: "Resto convinto che fosse gol mio: Vanheusden si è buttato a peso morto in scivolata per opporsi alla palla, mica per giocarla. E’ stato cercato il pelo nell’uovo... Pazienza. Avrei eguagliato il record di gol nel derby: ci riproverò, anche per regalare un’altra gioia ai nostri eccezionali tifosi".

E adesso Gabbiadini si pone nuovi obiettivi, tra cui una chiamata da parte di Roberto Mancini: "Spero di stare bene fisicamente e giocare con continuità. Il resto, poi, viene da sé, come dimostra l’ultimo periodo. Nazionale? Passa tutto attraverso il rendimento con il club. Io la maglia azzurra l’ho già indossata, è stato un onore e ci tengo tantissimo. Negli ultimi anni non sono andato bene ed era giusto che non fossi convocato. Ma io spero sempre nella chiamata e farò di tutto con la Sampdoria per meritarla".