Condividi:


Regionali, Forza Italia rivendica un assessorato

di Redazione

"Se non sarà così, Forza Italia si riunirà e deciderà come reagire nei confronti della giunta regionale e comunale", dice il consigliere comunale Grillo

Dopo aver incassato una netta vittoria nelle regionali, all'interno del centrodestra si vanno definendo gli equilibri per comporre la prossima giunta regionale. Durante una conferenza stampa indetta dalla lista unitaria Liguria Popolare - Forza Italia, che alle elezioni ha raccolto il 5,7 % dei consensi, sono emersi i desiderata del partito, pra fra tutti un'adeguata rappresentanza nell'amministrazione regionale, in particolare nella giunta

"Il presidente Toti ha governato bene, ma il merito non è solo suo: si ricordi che nel primo ciclo amministrativo  è stato scelto come candidato in Liguria da Silvio Berlusconi", tuona il consigliere di Forza Italia a Palazzo Tursi Guido Grillo "Credo non ci saranno problemi a farci entrare nella giunta regionale, ma se così non sarà, Forza Italia si riunirà e deciderà quale comportamento tenere nei confronti della giunta regionale, di quella comunale e per le prossime campagne elettorali".

Più concilianti i toni del coordinatore regionale Carlo Bagnasco: "Noi non abbiamo la "giunta mania", ma certo vogliamo essere portatori di idee e fare parte di un progetto politico con persone che hanno uno spessore importante e devono essere valorizzate. Ieri Toti ha detto quanto è importante il centro e Froza Italia è la "mamma" di questo centro, mi auguro sensibilità da parte del governatore nei nostri confronti".

"Auspico che il presidente Toti dia rappresentatività a tutte le forze politiche che lo hanno sostenuto", afferma l'unico
consigliere regionale eletto da Forza Italia, Claudio Muzio. "Anche durante la scorsa legislatura, perché Forza Italia non ha mai fatto mancare il proprio contributo, così come Liguria Popolare che nella scorsa legislatura  ha mantenuto in piedi la maggioranza anche in momenti di difficoltà, confido nella sua lungimiranza". 

Per quanto riguarda il bilancio dei risultati della lista unitaria Polis - Forza Italia-Liguria Popolare, il presidente di quest'ultima Andrea Costa promuove l'esperimento: "Il percorso fatto con Forza Italia aveva il compito di offrire una risposta moderata agli elettori e per quanto riguarda il risultato, metterei in evidenza che oltre 33 mila liguri hanno dato fiducia a questa lista portando un contributo importante. Credo che questo percorso possa proseguire e, adesso, vedremo le dinamiche anche se speriamo che si tenga conto del contributo che abbiamo portato anche nella precedente legislatura".

Sulle tempistiche per comporre la giunta, Bagnasco dichiara che che si aspetta a giorni un incontro con i vertici di Fratelli d'Italia, Liguria Popolare, Cambiamo! e Lega.