Condividi:


Regate di Portofino, continua il testa a testa tra Pendragon e Capricorno

di Redazione

Ieri anche la presentazione dei nuovi loghi della Marina e di Castello Brown

Proseguono le regate a Portofino in occasione della Splendido Mare Cup.

Ieri il comitato di regata ha dato lo start della prova di giornata che si è svolta su un percorso di 19 miglia tra Portofino e Sestri Levante. 15 i maxi sulla linea di partenza che hanno completato la regata in poco più di due ore. L’imbarcazione più veloce Pendragon di Carlo Alberini ma la classifica finale, dopo il calcolo dei compensi, ha visto la prima vittoria di giornata per l’R/P 78 Capricorno di Rinaldo Del Bono, secondo posto per il Mylius 80 Twin Soul B di Luciano Gandini e terza piazza per lo Swan 98 Drifter Cube di Andrea Bianchedi.

La giornata di ieri a Portofino si è conclusa con la presentazione dei nuovi loghi della Marina e di Castello Brown. La presentazione, in forma ristretta, si è svolta proprio al Castello Brown in gestione al comune. I disegni dei nuovi loghi sono stati donati da Marco Testa.

Stamattina seconda giornata di gara con condizioni meteo meno favorevoli: il vento non soffiava come ieri ma le gara è stata ugualmente avvincente. La partenza intorno alle 11.20 con un po’ di pioggia. La gara è terminata dopo le 13 con ancora un testa a testa tra Pendragon e Capricorno.

Le regate proseguiranno fino a domenica 9 maggio con , infine, la premiazione prevista alle ore 17:30 sulla calata di Portofino.

In palio un nuovo trofeo commissionato al Maestro Marcello Morandini, architetto, scultore e designer che ha realizzato gli speciali Trofei Challenge destinati ai primi classificati delle classi Racer e Cruiser.