Primavera, Genoa-Sampdoria 2-4: il Grifone si illude, i blucerchiati dilagano

di Alessandro Bacci

Rossoblu in vantaggio dopo appena un minuto con Gjini, poi la Samp ribalta tutto. Nervosismo nel finale, espulso Somma

Primavera, Genoa-Sampdoria 2-4: il Grifone si illude, i blucerchiati dilagano

Il primo derby della Lanterna stagionale del campionato primavera va alla Sampdoria. I blucerchiati sul campo di Begato affondano i rossoblu 4-2 mostrando carattere e tenacia. Sugli spalti anche il vice-allenatore genoano Mauro Tassotti, il direttore sportivo Carlo Taldo. 

Passa appena un minuto e il Genoa trova il vantaggio con Gjini alla prima occasione della gara. Il gol a freddo illude il Grifone ma la Sampdoria non si scompone e reagisce alla grande. Al 5' minuto la squadra di Tufano trova il pareggio immediato con Di Stefano, bravo a sfruttare di testa un bel cross di Montevago e a mettere il pallone nell'angolino. La partita si accende ed entrambe le squadre hanno molte occasioni da rete, il tutto rende estremamente piacevole lo spettacolo. La Sampdoria, però, si dimostra più cinica. Al 18' Montevago sfrutta l'assist di Malagrida e ancora una volta di testa trova la rete del vantaggio. 2-1 e rossoblu scossi dal ribaltone. I blucerchiati ne approfittano e al 27' calano il tris con un gran tiro di Paletti dal limite dell'area che supera Corci. Il primo tempo termina quindi 3-1 per la Samp.

Nella ripresa i ritmi si abbassano e ciò aiuta la Sampdoria a controllare la gara. Il Genoa prova a sbilanciarsi in avanti ma gli avversari concedono pochi spazi e ripartono in contropiede. I blucerchiati al 62' mettono il sigillo al match con il calcio di rigore trasformato da Aquino. penalty concesso dall'arbitro per un fallo di mano di Gjini in area. La partita si scalda e diventa più nervosa, i rossoblu accorciano le distanze al 69' con Sahli, bravo a colpire al termine di una bella azione corale. Il match diventa più cattivo, con il nervosismo palpabile in campo. L'arbitro concede sette minuti di recupero e al fischio finale il blucerchiato Somma rimedia anche un'espulsione. Poco male, a Begato inizia la festa della Sampdoria che porta a casa il primo derby della stagione imponendosi 4-2.