Nodo ferroviario, Tafaria: "Non dimentichiamo i 46 lavoratori ex-Astaldi e Fergen"

di Marco Innocenti

"La ripartenza dei lavori è un'ottima notizia. Siamo certi che con il commissario Mauceri si riuscirà a trovare una soluzione"

Nodo ferroviario, Tafaria: "Non dimentichiamo i 46 lavoratori ex-Astaldi e Fergen"

Con la visita della ministra De Micheli, che sarà a Genova per la ripartenza dei lavori del nodo ferroviario, torna sotto i riflettori anche la situazione dei lavoratori Ex Astaldi. “Il Nodo Ferroviario è strategico per Genova e la Liguria - commento Andrea Tafaria, segretario generale Filca Cisl Liguria - Finalmente ripartono i lavori ed è sicuramente un fatto positivo. Auspichiamo anche che si applichi la clausola sociale: ci sono 46 lavoratori ex Astaldi e Fergen che sono in attesa di un’occupazione dopo lo stop dei cantieri. Siamo certi che il confronto col Commissario Straordinario Calogero Mauceri a cui va il merito di avere sbloccato una situazione complicata che ormai da anni si trascinava e con Cociv permetterà di trovare una soluzione definitiva per questi lavoratori”.