Tags:

Turismo

Musei: in Liguria trend positivo balzano le fortezze

di Redazione

Spicca Forte San Giovanni, aumentano paganti a Palazzo Reale

Musei: in Liguria trend positivo balzano le fortezze

Sono positive le cifre dei visitatori nel 2019 nei musei liguri. Cresce in particolare il pubblico pagante al Palazzo Reale di Genova. Nel Polo museale della Liguria registrano aumenti gli ingressi soprattutto al Museo archeologico nazionale di Luni e tra le fortezze spicca la crescita di visitatori al Forte San Giovanni a Finale Ligure, per la prima volta aperto alle visite durante tutto l'anno, dove i visitatori sono aumentati del 70% a 26.500, e al Forte Santa Tecla a Sanremo, con 89.114 visitatori e un aumento del 64%.

Sono le cifre del 2019 diffuse dal Mibact in una nota. Nel dettaglio, il Museo di Palazzo Reale chiude a 111.130 ingressi con oltre 54.500 paganti, contro i 113.287 e 50.623 paganti del 2018. Palazzo Spinola, fino al Natale 2019 chiusa in tutti i festivi, passa da 31.136 visitatori nel 2018 a 27.731, contenendo la discesa. Da dicembre 2019 il Museo ha potuto riaprire nelle domeniche restituendo al pubblico una consuetudine irrinunciabile. Nel Polo museale della Liguria i musei più visitati sono stati il Museo archeologico nazionale di Luni (19.528 presenze), la Fortezza Firmafede a Sarzana (13.529) e il Museo preistorico dei Balzi Rossi a Ventimiglia (12.139).

Il Museo archeologico nazionale di Luni in particolare ha registrato un 47% in più di visitatori dopo l'inaugurazione della passerella autostradale Salt, che consente di raggiungere il museo direttamente dalla A12, l'apertura della nuova sede espositiva e gli interventi di miglioramento del percorso museale con nuovi pannelli e audioguide. In positivo anche il bilancio per Villa Rosa - Museo dell'arte vetraria altarese (6.800) che vede un 24% in più di pubblico a fronte di una programmazione ricca di mostre e appuntamenti.