"Mezzacoda", avvistata una balenottera ferita tra Sanremo e Arma di Taggia

di Redazione

Ha un lobo mancante e un taglio profondo forse causato dalla chiglia di una nave. Inizialmente era stata scambiata per Codamozza

Una balenottera mutilata, con parte della coda mancante (e per questo già soprannominata "Mezzacoda"), è stata avvistata dai ricercatori dell'Istituto Tethys: non si tratta, come sembrava all'inizio, di Codamozza, come scrive chi l'ha scorta: "Quando l’abbiamo vista, chi dal vivo, chi in video, abbiamo avuto i brividi: ancora una balenottera con la coda mutilata, avvistata tra Sanremo e Arma di Taggia. No, non si tratta di Codamozza, di cui non si hanno più notizie dai primi di luglio. Questa, che abbiamo chiamato “Mezzacoda”, ha uno dei due lobi mancanti e anche quello rimasto sembra menomato, senza contare un profondo taglio che farebbe pensare a una collisione, forse con la chiglia di una nave. Anche Mezzacoda nuota aiutandosi con le pinne pettorali (normalmente non usate per la propulsione) e anche lei appare fortemente dimagrita. Due casi simili in poco tempo, più i molti altri record di animali con ferite: una serie di casi davvero allarmanti!", scrivono i ricercatori del Cetacean Sanctuary Research di Tethys.