Condividi:


Meteo Liguria, la primavera tentenna: per il caldo bisognerà aspettare maggio

di Alessandro Bacci

Nell'entroterra toccate punte di -5,2°, sabato una piccola tregua ma per le temperature primaverili bisognerà ancora attendere

Piu' inverno che primavera anche nel weekend. E per il caldo bisognerà aspettare maggio. Anche l'imminente weekend - spiegano i metereologi - sarà contraddistinto da una circolazione ciclonica di stampo più invernale che primaverile. Se sabato sarà il giorno meno piovoso e con un lieve rialzo delle temperature, domenica le piogge e i temporali interesseranno gran parte delle regioni. I meteorologi informano che l'Italia è inserita in una circolazione fredda che, alimentata da venti settentrionali, è la responsabile di questi giorni decisamente poco primaverili. Anche la prossima settimana partirà con il piede sbagliato e anche se le temperature tenteranno di risollevarsi un pochino, per avere il caldo gradevole e tipico della primavera dovremo aspettare maggio.

Sulla Liguria le temperature sono tutt'altro che primaverili. Nella notte temperature ancora sotto zero nell’entroterra, con minima assoluta a Poggio Fearza -5.2°C; lungo la costa Imperia 11.1, Savona 8.9, Genova 10.7, La Spezia 13.9 (dati Arpal).

LE PREVISIONI PER SABATO 17 APRILE: In prevalenza poco nuvoloso con qualche velatura, dal pomeriggio nubi medio-alte in arrivo da Levante. Temperature massime in aumento grazie al soleggiamento e ai venti secchi di caduta. Venti: moderati settentrionali con residui rinforzi fino al mattino, in attenuazione e rotazione dai quadranti occidentali a Levante nelle ore centrali e pomeridiane. Mare: poco mosso a Levante, mosso in graduale calo a poco mosso dal pomeriggio a Ponente