Marassi, detenuto appicca un incendio in carcere: gli agenti salvano 50 persone

di Alessandro Bacci

Tre poliziotti sono rimasti intossicati, le fiamme si sono rapidamente estese nell'intero piano della prima sezione

Marassi, detenuto appicca un incendio in carcere: gli agenti salvano 50 persone

Un incendio appiccato da un detenuto all'interno di una cella della casa circondariale si Marassi si è rapidamente esteso all'intero piano della prima sezione. Gli agenti della polizia penitenziaria hanno messo in salvo 50 detenuti compreso quello che ha appiccato l'incendio. Tre agenti sono rimasti intossicati dai fumi sprigionati dal materiale tessile.

"Le condizioni di detenzione, oggettivamente affliggenti - ha scritto il segretario della Uolpa Penitenziari Fabio Pagani - , non fanno altro che alimentare nervosismi e tensioni tali da far diventare il carcere un altoforno"