Condividi:


Maltempo Liguria, un altro cadavere trovato a Sanremo: è il nono

di Redazione

Si aggrava ancora il bilancio dei corpi portatati alla luce dopo l'ondata di maltempo, quest'ultimo è in cattivo stato di conservazione

Un altro cadavere, il nono da domenica scorsa, è stato recuperato sulla spiaggia nei pressi della vecchia stazione ferroviaria di Sanremo, sul lungomare Italo Calvino. Sul posto sono intervenuti la guardia costiera con i vigili del fuoco.

Stamattina ne è stato trovato un altro, nei pressi del Living Garden, poco lontano da quello recuperato nel pomeriggio. La salma è in cattivo stato di conservazione e al momento non è possibile stabilire il sesso

Tra gli otto precedenti cadaveri ritrovati c'è anche quello di un operaio deceduto mentre andava a lavoro alla guida della propria auto. "Abbiamo aperto un fascicolo, per ora senza alcuna ipotesi di reato, non sapendo nulla sulla provenienza delle salme e su come sia avvenuto il decesso. Sarà effettuata l'autopsia e solo allora potranno emergere nuovi particolari. L'ipotesi che in parte arrivino da sepolture devastate è solo un 'dicono', ma non la scartiamo". Lo afferma il procuratore di Imperia, Alberto Lari, a proposito dei cadaveri recuperati nel mar Ligure, a ponente. Una delle ipotesi, infatti, è che i corpi possano appartenere in parte a persone trascinate in mare dalla furia del maltempo e in parte a persone sepolte e 'riesumate' dall'alluvione del 2 ottobre scorso che ha devastato due cimiteri dell'alta val Roya, in territorio francese. Nei giorni scorsi gli inquirenti avevano anche valutato l'ipotesi di effettuare l'esame del dna da trasmettere alle autorità francesi per risalire all'identità delle vittime.