Liguria, gli agricoltori scendono in piazza contro i cinghiali: "Presenza insostenibile"

di Alessandro Bacci

A Genova e in altre piazze della regione, martedì una raccolta firme per cambiare la legge regionale

Liguria, gli agricoltori scendono in piazza contro i cinghiali: "Presenza insostenibile"
Martedì 26 ottobre gli agricoltori liguri aderenti a Cia Agricoltori italiani scendono in piazza "per non lasciare campo ai cinghiali". L'associazione lancia una raccolta firme, coinvolgendo cittadini e istituzioni, per cambiare la legge regionale.
 
"Negli stand nessun prodotto. Perché questo è quello che rischiano gli agricoltori liguri e i consumatori se non si limiterà il fenomeno della presenza insostenibile dei cinghiali sul territorio e ormai in tante strade cittadine." Scrive l'associazione in una nota.
 
L'appuntamento in diverse piazze della Liguria:
  • Genova dalle 10.30 alle 12 presso lo stand all’incrocio tra via San Vincenzo e via XX Settembre vicino al Ponte Monumentale.
  • Ad Albenga dalle 10.30 alle 12 presso lo standin Regione Torre Pernice ( Polo 90 ) di fronte alla sede di Cia.
  • Bordighera dalle 10.30 alle 12 presso lo stand in  Via Vittorio Emanuele nel posteggio antistante palazzo del Parco di Bordighera.
  • Varese Ligure dalle 10.30 alle 12 presso lo stand in  piazza Vittorio Emanuele.