Condividi:


Juventus-Sampdoria 2-0, la cronaca live del match

di Alessandro Bacci

Cristiano Ronaldo sblocca la sfida al sesto minuto di recupero del primo tempo, Bernardeschi raddoppia nella ripresa. Espulso Thorsby

90' Termina la sfida, la Juventus è campione d'Italia

90' Erroraccio di Audero che sbaglia una presa semplice, dalla respinta ne nasce un tiro per i bianconeri ma Yoshida salva tutto sulla linea

88' Cristiano Ronaldo sbaglia dal dischetto! Il suo tiro termina sulla traversa

87' Depaoli abbatte Alex Sandro in area. Ammonito e calcio di rigore

85' Ammonto Rabiot per aver scaraventato via un pallone

81' Assist perfetto di Ronaldo per Higuain, il Pipita sbaglia clamorosamente a porta praticamente vuota con un piattone largo

79' Ammonito Cuadrado per un fallo su Leris

77' Cambio per la Juve fuori De Ligt infortunato e Pjanic e dentro Rugani e Bentancur

76' Thorsby entra male su Pjanic, doppio giallo ed espulsione per il norvegese

72' Cambio per la Sampdoria, dentro Gabbiadini e fuori Jankto

70' Colpo di testa a botta sicura di Quagliarella, il tiro è potente ma Sczescny è miracoloso nella respinta. Sampdoria neanche fortunata...

66' GOAL JUVENTUS Tap-in vincente di Bernardeschi su respinta di Audero dopo un tiro di Ronaldo. 2-0

64' Ammonito Jankto per una trattenuta su Cuadrado

60' Contropiede Juve, Linetty perde un brutto pallone a centrocampo. Rabiot serve Ronaldo che spara di fronte Audero, il portiere è reattivo e devia il pallone in angolo

56' Ancora Ramirez di testa sfrutta un cross di Depaoli ma il suo tiro è troppo debole ed è parato da Sczescny

53' Sampdoria sfortunatissima, Tonelli di testa colpisce un cross da calcio d'angolo. Il pallone termina fuori di pochissimi centimetri 

53' Punizione di Ramirez, traiettoria insidiosa ma nessun giocatore della Samp riesce a deviare il pallone. Sczescny devia in angolo

50' Sampdoria vicinissima alla rete, cross dalla sinistra e Leris indirizza il pallone in porta. Il suo tiro è fuori di pochi centimetri

50' Calcio di punizione pericoloso per la Juve, cross in area di Pjanic e Higuain e Ronaldo sfiorano il pallone. Pallone sul fondo, ma che pericolo

45' Inizia il secondo tempo

--------------------------------------------

Termina il primo tempo. 1-0 per la Juventus

51' GOOAAALLL JUVENTUS Schema su punizione e Cristiano Ronaldo con un rasoterra batte Audero

50' Ammonito Tonelli per una trattenuta al limite dell'area su Rabiot. Altra punizione pericolosa 

48' Tiro su punizione di Bernardeschi, pallone alto sopra la traversa 

47' Ammonito Thorsby per un fallo su Rabiot al limite dell'area. Punizione pericolosa

44' Ammonito Pjanic per un fallo su Ramirez

43' Tiro potente dal limite dell'area di Bernardeschi, il pallone è centrale e Audero respinge

40' Ronaldo punta Leris si accentra e tenta il destro dal limite dell'area. Pallone alto sopra la traversa

38' Cambio per la Juve dentro Higuain e fuori Dybala per un infortunio muscolare alla gamba sinistra

37' Buona occasione per la Samp, Jankto entra in area la passa a Quagliarella che tira con un sinistro a incrociare troppo debole. La prima vera occasione del match è a tinte blucerchiate

34' Fabio Quagliarella tenta il destro dalla distanza, il pallone è forte ma Szceszny è ben piazzato e blocca

33' Bernardeschi stoppa un pallone con il petto e tenta il sinistro al volo con il petto, il tiro è svirgolato e termina sul fondo

28' Cambio per la Juve, fuori Danilo e dentro Bernardeschi. Il terzino ha subito un brutto colpo alla testa in uno scontro fortuito con Ramirez

25' Cooling break allo Stadium

21' Cambio per la Sampdoria fuori Chabot e dentro Leris. Il tedesco di è infortunato alla caviglia

10' Chiusura provvidenziale di Chabot su Ronaldo con il centrale doriano che subisce fallo e resta a terra dolorante

4' Ramírez schiaccia di testa un cross teso da sinistra di Augello, Szceszny non si lascia sorprendere

1' Inizia la sfida

Il campionato della Sampdoria appare ormai privo di motivazioni. I blucerchiati hanno la fortuna di trovarsi al sicuro in zona salvezza con largo anticipo rispetto al termine della stagione. Un grande merito di Claudio Ranieri che ha compiuto un vero e proprio capolavoro evitando un finale al cardiopalma per i tifosi. La sconfitta nel derby, però, ha lasciato l'amaro in bocca. Il tecnico si aspettava tutto un altro atteggiamento nella stracittadina, invece la Samp è apparsa scarica e meno motivata degli avversari.

Questa sera all'Allianz Stadium, però, i blucerchiati hanno la possibilità di cambiare rotta. È vero, una vittoria o un pareggio cambierebbero poco a livello di classifica ma rappresenterebbero un grande regalo per i tifosi costretti a seguire la squadra da lontano. Sulla strada di Quagliarella e compagni, però, c'è l'avversario più forte della Serie A, incontrato nel momento peggiore. La Juventus in caso di vittoria sarebbe matematicamente campione d'Italia per la nona volta consecutiva. È tutto pronto a Torino per la festa, già rovinata nel turno precedente dalla sconfitta subita contro l'Udinese. Un ulteriore sgambetto metterebbe in crisi anche la posizione di Maurizio Sarri, già al centro di un polverone mediatico.

Claudio Ranieri cambia la formazione con la coppia difensiva Chabot e Yoshida con Tonelli nellinedito ruolo di terzino destro. Riposo per Bereszynski dopo due partite molto al di sotto della sufficienza. Quagliarella guida l'attacco supportato da Gaston Ramirez. Queste le formazioni ufficiali:

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Rabiot, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Cristiano Ronaldo. All. Sarri

SAMPDORIA (4-4-2):Audero – Tonelli, Yoshida, Chabot, Augello – Depaoli, Thorsby, Linetty, Jankto – Ramirez, Quagliarella All. Ranieri