Italia, Immobile punzecchia la Francia: "Con noi la Svizzera sembrava una squadretta"

di Alessandro Bacci

L'attaccante: "Baratterei i miei gol per portare a casa questo Europeo, stiamo preparando la sfida con il Belgio con entusiasmo"

Italia, Immobile punzecchia la Francia: "Con noi la Svizzera sembrava una squadretta"

"Baratterei i miei gol per portare a casa questo Europeo". Così Ciro Immobile dal ritiro di Coverciano dove insieme ai compagni sta preparando il quarto di finale con il Belgio. "I record sono belli da battere ma io preferisco vincere - ha proseguito l'azzurro reduce da qualche critica dopo la prestazione con l'Austria: "Sabato ho provato in tutti i modi a segnare ma non ci sono riuscito per sfortuna ed errori miei, so che non è stata la mia migliore gara all'Europeo e ne ho parlato con Mancini, però alla fine abbiamo fatto festa ed è quello che conta di più. Con Mancini il rapporto è migliorato, sento la fiducia".

 ''Ora stiamo preparando la sfida con il Belgio con entusiasmo sapendo che c'è tutto il Paese che ci segue con amore e affetto, la gente si aspetta molto da noi ma questo non deve metterci ansia e pressione bensì caricarci di più. Dopo tanti momenti duri, trascorsi chiusi in casa, lontano dai propri cari, vogliamo far tornare il sorriso a tutti''.

Il centravanti ha poi punzecchiato la Francia: "Ci ha fatto piacere il fatto che si è dimostrato che questo Europeo è difficile. E' duro giocare quando sei superiore, la prova del nove è sempre il campo. Abbiamo vinto e dominato con la Svizzera, facendola sembrare una squadretta mentre ieri ha dimostrato il contrario".