Condividi:


Genova, trovato e identificato il pirata della strada di Quezzi

di Redazione

Il 23enne ha travolto quattro giovani con la sua Bmw e poi è fuggito. Due ragazze sono in condizioni gravissime, una incinta e una rischia l'amputazione della gamba

È stato rintracciato e identificato il conducente dell’auto finita fuori strada nella notte a Quezzi. Il pirata della strada ha travolto e falciato quattro ragazzi che in quel momento si trovavano in piazza Pedegoli, due sono in codice rosso. Il 23enne a bordo della sua Bmw è poi fuggito a forte velocità dileguandosi.

Grazie al numero di targa gli agenti della polizia locale hanno rinvenuto la vettura in via Tortona, nei pressi dello stadio di Marassi, la strada dove risulta abitare l'intestatario della macchina, che però non era in casa. Da qui sono partite le ricerche. Il giovane alla guida è stato fermato dalle volanti della polizia di Genova. Gli investigatori stanno valutando come precedere nei suoi confronti, decisivi saranno gli esiti degli esami tossicologici. Secondo quanto ricostruito, non era la prima volta che il guidatore faceva folli corse in strada con la sua Bmw. 

Sono in condizioni gravissime le due ragazze travolte dall'auto che ieri sera è piombata su una piazza a Quezzi. Le due giovani, di cui una incinta, hanno rispettivamente 16 e 17 anni. Una delle due rischia l'amputazione della gamba. Le due ragazze sono ricoverate al Villa Scassi e al San Martino.