Genova, si fingono operatori bancari e gli rubano 4900 euro dal conto corrente

di Redazione

La vittima, un 50enne, è stato raggirato telefonicamente ed ha fornito le credenziali di accesso ai truffatori che sono stati fermati dai carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Genova Castelletto hanno deferito in stato di libertà per i reati di truffa e frode informatica due cittadini provenienti dal napoletano.

I due, si sono finti operatori di banca e hanno adescato un cinquantenne genovese informandolo di aver riscontrato delle transazioni anomale e illecite sul suo conto corrente. La vittima del raggiro, allarmato dalla situazione e spinto dal panico, ha così fornito le credenziali per l'accesso al suo conto corrente online ai truffatori che non hanno perso tempo ad effettuare un bonifico di 4900 euro su di un conto corrente sconosciuto.

Purtroppo le truffe di questo tipo sono all'ordine del giorno e la raccomandazione è quella di rivolgersi tempestivamente alla Polizia Postale e direttamente alla propria banca nel caso si venisse contattati telefonicamente da presunti operatori bancari che chiedono informazioni sensibili e non su conti correnti e carte di credito.