Genova, lunedì 17 gennaio scattano tre nuovi autovelox in corso Europa

di Redazione

I tre dispositivi sono così collocati: il primo all'altezza dell'ufficio postale, il secondo e il terzo sotto il cavalcavia Don Bosco di via Carrara

Genova, lunedì 17 gennaio scattano tre nuovi autovelox in corso Europa

È iniziato il conto alla rovescia per l'entrata in funzioni di tre nuovi autovelox in corso Europa a Genova. Da domani infatti, lunedì 17 gennaio, sono pronti a scattare i nuovi dispositivi fissi di rilevazione delle infrazioni ai limiti di velocità, che saranno riconoscibili grazie ad opportuni segnali di preavviso e dopo la necessaria taratura e verifica, come previsto dal codice della strada.

I tre dispositivi saranno così suddivisi e collocati: il primo all'altezza dell'ufficio postale, in corrispondenza del civico 546, dove il limite di velocità è di 50 Km/h, il secondo e il terzo, invece, sotto il cavalcavia Don Bosco di via Carrara, e controlleranno la velocità dei veicoli in entrambe le direzioni, sia verso levante che verso ponente, dove il limite è di 60 km/h.

Si ricorda - si legge nella nota della Polizia locale - che dal valore rilevato della velocità, come prescritto dall’Art. 345 comma 2° del DPR 16 dicembre 1992 n° 495, sarà applicata una riduzione pari al 5%, con un minimo di 5 km/h, in tale riduzione è compresa anche la tolleranza strumentale, ovviamente i dispostivi sono stati oggetto di taratura e verifica di funzionalità come stabilito dalla normativa emanata dal ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

Come da codice della strada i proventi derivanti dall’accertamento delle violazioni dei limiti di velocità saranno destinati a finanziare interventi per la sicurezza delle strade della città.