Condividi:


Genova, il Grifone sventola sullo scoglio di Boccadasse

di Anna Li Vigni

Dal 1974 alcuni tifosi custodiscono la bandiera: "Stare vicini ai ragazzi a applaudire la squadra. Criticarli magari sì, ma solo dopo la partita"

Tante le storie legate alla bandiera del Genoa che sventola sullo scoglio di Boccadasse a Genova. Molti anni fa l'avevano piantata su uno scoglio poco distante anche i tifosi della Sampdoria, ma poi è sparita. 

Un plauso dunque a questo gruppo di tifosi rossoblu che, sfidando ogni intemperia, è riuscito a mantenere il simbolo della squadra del cuore sempre integro ed eretto sullo scoglio, davanti alla spiaggia del meraviglioso borgo genovese. 

Da quando è scomparsa a quando è stata recuperata sul fondo del mare. Neppure le mareggiate fermano la passione e la dedizione che questa compagnia di tifosi, residenti nella zona o addirittura a pochi metri dallo scoglio, dal 1974 ad oggi ha seguito, giorno dopo giorno, tutte le avventure e disavventure di quella squadra che li rende appassionati e appassionanti di calcio e di calciatori rossoblu.

"Tornare allo stadio è importante. Stare vicini ai ragazzi a applaudire la squadra. Criticarli magari sì, ma solo dopo la partita". In questo incontro "davanti allo scoglio" tanti commenti e confessioni di chi adesso, con l'entrata in scena di 777 Partners, che è la società di investimenti privati diventata nuovo proprietario del Genoa, spera nelle novità che questo cambio di guardia potrà portare alla squadra.