Genova, Garibaldi (Pd): “Italia Viva decida con chi vuole stare”

di Antonella Ginocchio

1 min, 8 sec

Il capogruppo in consiglio regionale sulle alleanze per le comunali di Genova: “Per il Pd il campo è aperto a chi condivide il progetto della coalizione”

Con chi deciderà di allearsi Italia Viva per la corsa alle comunali di Genova?  “Per quanto riguarda il Pd, il campo è aperto a tutti quelli che vogliono portare il loro contributo, sapendo che non si possono mettere o subire veti”, risponde deciso il capogruppo del Partito democratico in seno al Consiglio regionale della Liguria, Luca Garibaldi. 

“Noi non entriamo nel merito delle scelte politiche dei diversi partiti – ha detto Garibaldi ai microfoni di Telenord - Per noi è importante che nel perimetro della coalizione che si sta formando per le elezioni comunali, le differenti forze condividano il medesimo progetto”.

Insomma, porte aperte ad Italia Viva, se c’è condivisione di idee e programmi. Intanto, però, il partito che a livello nazionale fa capo a Matteo Renzi e in Liguria a Raffaella Paita, hanno avuto parole di grande apprezzamento per il sindaco di Genova Marco Bucci. Tanto che si è pensato ad un ingresso di Italia Viva nel perimetro della coalizione di centrodestra. Ipotesi quest’ultima, però, decisamente avversata da Fratelli d’Italia.

“Italia Viva risponderà della sue scelte ai suoi elettori",  ribadisce  Garibaldi, spiegando che il Pd sta lavorando ad una alleanza che includa le forze riformiste, europeiste, il Movimento 5 Stelle e, se ci saranno le condizioni, anche Italia Viva.