Genova, fa cadere un motociclista e scappa. Rintracciato dopo cinque giorni

di Redazione

Il ragazzo è stato denunciato per non aver prestato soccorso alla persona ferita e gli stata ritirata la patente

Genova, fa cadere un motociclista  e scappa. Rintracciato dopo cinque giorni

Era scappato dopo aver fatto un cadere un motoclista ma è stato rintracciato dagli agenti della Polizia locale.

Il nucleo Infortunistica del reparto Giudiziaria è riuscito a identificare il ragazzo che, il 23 dicembre scorso verso le 18, alla guida di una Fiat 500L, in via Barabino alla Foce, urtando un motociclo sulla sua stessa corsia di marcia, lo faceva cadere causando il ferimento del 36enne che lo conduceva.

Il ferito, soccorso dal 118 e trasportato in ospedale in codice giallo, ha riportato lesioni guaribili in 40 giorni per la rottura del piatto tibiale.
Il 21enne non si era fermato a prestargli soccorso e ha proceduto nella sua marcia come se nulla fosse. Il personale del nucleo infortunistica ha acquisito le immagini della farmacia vicina al luogo del sinistro, che, a causa della scarsa qualità, hanno consentito di capire marca e modello della vettura, ma non di distinguere la targa che nemmeno le immagini delle telecamere comunali non permettevano di individuare.

A seguito di una breve indagine che ha permesso di ricostruire il percorso del veicolo, gli agenti hanno individuato la targa del mezzo e si sono recati a casa del proprietario, il cui figlio ventunenne ha ammesso di essere stato lui alla guida del mezzo. Per questo è stato denunciato per non aver prestato soccorso alla persona ferita. Come previsto dal Codice della Strada, gli è stata ritirata la patente.