Tags:

recinto cinghiali reticolato

Genova, cinghiali: Pegli, a villa Doria spuntano le reti elettrosaldate

di Anna Li Vigni

Grignani: "La massa di animali selvatici è notevole e il territorio non è in grado di assicurare loro il cibo". Sono state installate recinzioni elettrosaldate di materiale metallico ancorate al suolo, senza appigli e alte anche quasi due metri

Genova, cinghiali: Pegli, a villa Doria spuntano le reti elettrosaldate

Difficile capire, in quasi 9 ettari di parco, da dove i cinghiali potrebbero passare anche se il parco viene continuamente monitorato per verificare l'evolversi della situazione.

"L'anno scorso, dopo un periodo di monitoraggio abbiamo presentato progetti concordati ed approvati dalla Sovrintendenza. Negli anni, pezzi del muro che circonda questo parco storico, hanno ceduto e quindi essendo difficoltoso e quasi impossibile restaurare il muro originale, è stato deciso di procedere con una recinzione elettrosaldata, escludendo l'ijnstallazione del "pastore elettrico", spiega Pierpaolo Grignani, funzionarfio del verde pubblico del Comune di Genova. 

"Quindi abbiamo deciso di procedere con un reticolato abbastanza alto in modo da non permettere ai cinghiali di poterlo saltare. In certi varchi la recinzione sfiora i due metri. i varchi su cui siamo intervenuti in questo parco sono 7. Strutture similari a questa saranno prossimamente installate a Villa Duchessa di Galliera a Voltri.", chiarisce il funzionario Grignani.