Condividi:


Genova, Bucci: "Mascherine? Occorrerà averle sempre con sé anche all'aperto"

di Redazione

Il sindaco fa chiarezza: "Dovrà diventare come il telefonino, avanti così per due o tre settimane"

I genovesi attendono la nuova ordinanza sull'utilizzo delle mascherina. La giornata dell'ufficialità sarà quella di domenica, l'utilizzo delle mascherine all'aperto non sarà più obbligatorio. Il sindaco di Genova Marco Bucci, però, questa mattina ha ribadito un concetto fondamentale. La nuova ordinanza non deve essere intesa come un liberi tutti: "Lunedì ci sarà l'obbligo nei locali chiusi e l'obbligo di averla con sè all'aperto. Ciò prevede l'obbligo di mettersela quando si è a meno di due metri di distanza dalle persone che non siano conviventi. Le mascherine resteranno obbligatorie al chiuso ma occorrerà averle con sé sempre anche all’aperto perché andranno indossate ogni volta che non potrà essere garantito il rispetto della distanza di due metri da persone non conviventi. La mascherina dovrà diventare come il telefonino, bisognerà averle sempre con sè. Andremo avanti così per altre due forse tre settimane, in attesa che l’indice Rt scenda dallo 0,5 attuale allo 0,2″.

Un esempio? “In via XX settembre, quasi sempre affollata, è meglio mettersela. Così come al parco o in passeggiata a meno che non ci si trovi ben distanti dagli altri.”