Genova, bimbe lasciate sole al parco giochi: denunciata la mamma

di Redazione

Tutto sotto controllo fino a quando, in un pomeriggio, che sembrava come tanti, la più piccola non cade da uno scivolo facendosi male e iniziando a piangere

Genova, bimbe lasciate sole al parco giochi: denunciata la mamma

Una storia che sa di incuria e trascuratezza, quella che arriva da un parco giochi di Genova, nella delegazione della Val Polcevera, dove due bimbe, di 7 e 12 anni, si divertivano quotidianamente con le amichette, ma senza che ci fosse nessuno della famiglia a sorvegliarle. Tutto sotto controllo, almeno all'apparenza, fino a quando però, in un pomeriggio, che sembrava come tanti, la più piccola non cade da uno scivolo facendosi male. Il suo pianto ha inevitabilmente attirato l'attenzione di mamme e nonni, che si sono presi cura della bimba ma che, successivamente, hanno chiamato i carabinieri, denunciando un accaduto che si ripeteva quasi tutti i giorni. 

La storia, riportata da Il Secolo XIX, è arrivata agli atti, in Procura, dove la mamma delle bambine, di professione badante, viene segnalata per possibile "abbandono di minore". La donna si giustifica spiengando di aver delegato la figlia maggiore, dodicenne, al controllo della minore, tralasciando però la legge, che non consente l'affidamento fino al 14esimo anno di età. 

La palla adesso passa alla Procura, che dovrà valutare se ci sono gli estremi per l'abbandono, oltre che al Tribunale dei minori e agli assistenti sociali.