Condividi:


Pitbull rincorre e azzanna per due volte una bimba di 6 anni al parco giochi

di Redazione

Drammatico attacco ieri sera di un pitbull ad una bambina di 6 anni che correva nel prato dei giochi della Fiumara, a Sampiedarena: il cane, sfuggito al guinzaglio del proprietario, ha assalito la piccola per due volte. Dopo averla morsicata ad un braccio, pur trattenuto dal proprietario e un'altra persona, è riuscito ad aggredirla una seconda volta sotto gli occhi del papà. Sul posto è giunto un medico del 118 che ha prestato le prime cure alla piccola, poi trasferita in codice giallo all'ospedale pediatrico Gaslini. Le sue condizioni della bimba sono state giudicate buone: ma difficilmente la piccola dimenticherà il drammatico assalto subito. Alla Fiumara sono giunti i poliziotti delle volanti e i volontari della Croce Gialla che e gestiscono il servizio di assistenza e recupero di animali feriti o pericolosi. Gli agenti della volante hanno poi appurato che il cane prima dell'aggressione era regolarmente tenuto al guinzaglio dal proprietario ed è in regola con le normative in quanto dotato di assicurazione e di microchip. Per questo l'animale è stato lasciato in custodia al proprietario, che però rischia una denuncia per l'omessa custodia dell'animale. Nei prossimi giorni però un veterinario convenzionato con la Asl3 avrà il compito di monitorarlo per verificare se può essere lasciato ancora al proprietario o se invece deve essere rinchiuso in canile perché in quanto mordace potrebbe mordere ancora senza un motivo.